NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Aeronautica Militare

Aeronautica Militare

L’Aeronautica Militare al “Ferrara Balloons Festival” è una felice tradizione, la più radicata forse. Fin dal primo anno della manifestazione, infatti, gli stand dell’A.M. sono stati tra i più frequentati dal pubblico, incuriosito dai simulatori, dalle divise, dalle immagini, dai modellini e dalle tante informazioni che il personale sempre disponibile non ha mai lesinato a dare. La vicinanza alla città del C.O.A (Comando Operazioni Aeree) di Poggio Renatico ha ovviamente accresciuto questa collaborazione e, nel corso degli anni, si è passati dalla presenza di una rappresentanza delle prime edizioni ad una presenza attiva e ricca di spunti come quella dell’edizione 2016. Questo a testimonianza del forte investimento dell’Aeronautica Militare nella manifestazione, di livello nazionale ed  internazionale,  certi di un sicuro ritorno in termini di immagine promozionale.

Un intero padiglione del Festival è infatti dedicato alle tante iniziative dell’Aeronautica Militare:

Presto gli aggiornamenti dell'edizione 2017



Comando Operazioni Aeree (C.O.A.)

 

Sede

Poggio Renatico (FE)

Storia

Il Comando Operazioni Aeree (COA) è stato costituito sulla base aerea di Poggio Renatico il 4 ottobre 2010. Quale Comando intermedio posto alle dipendenze del Comando Squadra Aerea (CSA), il COA è subentrato nell’esercizio di gran parte delle funzioni operative precedentemente svolte dal Comando Operativo Forze Aeree (COFA), soppresso il 30 dicembre 2010.

Missione

Il COA è il Comando attraverso il quale il Capo di Stato Maggiore dell’AM, nel suo ruolo di Comandante le Forze Aeree (CFA), esercita il Comando e Controllo (C2) sugli assetti dell’Aeronautica Militare impegnati in attività operativa ed esercitativa.

L’impiego delle Forze è assicurato attraverso il processo di pianificazione operativa e la condotta delle operazioni aeree.

In particolare, in linea con le direttive impartite dal Comandante del CSA, il COA esercita il Comando e Controllo (C2) sugli assetti di ricerca e soccorso (SAR – Search And Rescue), del Trasporto Aereo cosiddetto ”operativo” (incluso quello da/per i teatri fuori dai confini nazionali, ma ad esclusione dei voli di stato e di collegamento) e della Difesa Aerea, questi ultimi in casi particolari di minaccia alla sicurezza nazionale, oltreché in occasione di eventi di “elevata visibilità” (esempio il vertice G8 – Aquila 2009), quando il dispositivo di Difesa Aerea nazionale viene rafforzato per consentire che l’evento possa avere luogo in piena sicurezza.

Inoltre il Comando è responsabile della supervisione, coordinamento ed approvazione delle attività quotidiane di volo, militari e non, che non seguono la regolamentazione del traffico aereo generale.

I suddetti compiti sono svolti tutti i giorni dell’anno, senza soluzione di continuità, mediante il Centro Operativo Nazionale (ITA-AOC, Italian Air Operation Center) del COA che gestisce e coordina tutti gli assetti e le risorse assegnate.

Attraverso il Reparto Preparazione alle Operazioni (RPO), il COA provvede ad addestrare il personale della Forza Armata ad operare in Centri di Comando e Controllo per le operazioni aeree nazionali, di coalizione e multinazionali, ovvero condotte sotto egida ONU, NATO e UE. Al tempo stesso, il Comando Operazioni Aeree assicura le necessarie predisposizioni per l’attivazione di una struttura di C2 nazionale (Joint Force Air Component – JFAC HQ) impiegabile per esigenze nazionali o disponibile per operazioni NATO.

Nell’ambito della recente riorganizzazione di Forza Armata, il COA ha acquisito la responsabilità della pianificazione operativa e della gestione sia delle operazioni sia delle esercitazioni, unitamente alla predisposizione e al funzionamento operativo del sistema di Difesa Aerea e Missilistica integrata. In questo sistema operano sia l’ARS (Air Control Centre, Recognised air Picture Production Centre, and Sensor Fusion Post), articolazione del COA, sia il 22° Gruppo Radar di Licola, quali unità operative integrate nella catena di Difesa Aerea della NATO che svolgono funzioni di avvistamento, identificazione e controllo dello spazio aereo nell’area assegnata, provvedendo anche al controllo dei velivoli intercettori decollati per esigenze di Difesa Aerea.

Enti Dipendenti

Dal COA dipendono:

- il Reparto Supporto Servizi Generali (R.S.S.G.), ubicato su Poggio Renatico (FE), che fornisce i servizi di supporto (tecnici, logistici ed amministrativi) necessari al funzionamento degli enti, nazionali e NATO, ubicati su Poggio Renatico;

- il Servizio di Coordinamento e Controllo dell’Aeronautica Militare (S.C.C.AM) di Ciampino che, con i tre dipendenti S.C.C.AM di Abano Terme, Milano-Linate e Brindisi, controlla la condotta di tutti i voli operativi nello spazio aereo italiano;

- il Reparto Mobile di Comando e Controllo (R.M.C.C.) di Bari che, mediante strutture e sistemi aerotrasportabili, consente al COA di esprimere le proprie capacità di Comando e Controllo da una sede di rischieramento, in Italia o fuori dai confini nazionali;

- il 22° Gruppo Radar A.M. di Licola (NA);

- la Rappresentanza Aeronautica Militare (R.A.M.I.) presso il Comando della Difesa Aerea e delle Operazioni Aeree (C.D.A.O.A.) francese di Parigi.

(sito istituzionale: www.aeronautica.difesa.it/csa/coa)

 

 

 

 

Ferrara Balloons Festival è un evento organizzato da Ferrara Fiere Congressi S.r.l.
Via della Fiera, 11 - 44124 Ferrara, Italy
Tel. +39 0532 900713 - Fax +39 0532 976997 - e-mail: info@ferrarafestival.it.
Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di Bologna Fiere S.p.A.
Cap. Soc. Euro 156.000 interamente versato C.F. - P.IVA e Reg. Imp. 01350170385 REA 150140.

Privacy Policy
займ онлайн кредиты онлайн